Home Page > Dettaglio articolo


A RIVOLI CON PAZIENZA E CORAGGIO

Domenica scorsa con il San Domenico Savio si è dato prova di forza e unione di intenti e su questa strada bisogna proseguire. I nerostellati hanno intrapreso una strada che può portare grandi e belle soddisfazioni ma è anche un percorso dove non bisogna mai sbagliare nulla, anche il più piccolo dettaglio può fare la differenza. Con la Pro Dronero che non sta sbagliando un colpo, un Saluzzo che zitto zitto è sotto ad un’incollatura ecco che oggi le partite con i suoi punti collegati hanno un’importanza fatale. La trasferta di RIVOLI non sarà agevole e questo soprattutto per due aspetti: il primo è la classifica dei torinesi, un ultimo posto mortificante che non concede nessuna alternativa mentre il secondo è prettamente basato sul fattore organico della formazione allenata da quella “vecchia” volpe di Fabio Nisticò. Una squadra che è stata cambiata in corsa con innesti di assoluto valore come Rignanese, Noia e Piroli senza dimenticare l’intera rosa che potrebbe sicuramente ambire ad un campionato completamente diverso. I numeri attuali del RIVOLI CALCIO parlano di appena 11 punti in 22 partite e quindi all’ultimo posto nella graduatoria con 23 reti segnate contro ben 44 subite. Numeri che all’apparenza non danno scampo ma saranno queste le incognite su cui mister Brovia ci deve lavorare per allertare i suoi ragazzi che dovranno affrontare una gara difficile e complicata ma se saranno capaci di mettere sul campo quanto di buono hanno fatto ultimamente il pensiero è e rimane positivo. Ci vorrà pazienza e coraggio il resto arriverà ne siamo certi. La situazione infermieristica della CHERASCHESE 1904 parla di Atomei e Capocchiano claudicanti, si valuteranno nell’immediato pre-partita le condizioni fisiche ma le alternative non mancano per inseguire un sogno importantissimo. FORZA RAGAZZI !!!!!!!!!!!!!!!!!  


<< Torna alla home page