Home Page > Dettaglio articolo


Coppa Italia Eccellenza
Cheraschese – Santostefanese 3-1. Grande prestazione dei Lupi, ma non basta.

~~La Cheraschese paga a caro prezzo lo 0-2 dell’andata, accarezzando stasera, sino all’ultimo il sogno del colpaccio. Mister Ricardo appare comunque soddisfatto della prova dei suoi ragazzi e come dargli torto.

Cronaca della partita (da Idea Sport):
La partenza per i bianconeri di Ricardo è fulminante e tempo 14′ la Cheraschese passa grazie a Orofino, bravissimo di rimessa a tagliare in due la difesa ospite e fulminare Cafaro con un diagonale chirurgico. La Santostefanese tenta di reagire e al 21′ Cornero, su sponda di Capocelli, conclude fuori misura da ottima posizione. E’ un errore che i santostefanesi pagano a caro prezzo perchè tempo sei minuti e Vacchetta raddoppia con un preciso diagonale dal cuore dell’area di rigore. La Santostefanese colpita due volte tenta di reagire e al 39′ la rete pare cosa fatta quando Capocelli da 20 metri lascia partire un gran tiro che si stampa sulla parte interna della traversa, rimbalza sulla linea prima di venire allontanata dalla difesa bianconera.
L’ultima azione della prima frazione di gioco è ancora di marca nerostellata con Vacchetta che dalla lunghissima distanza tenta di sorprendere Cafaro, bravo a distendersi e a allontanare la minaccia.
La ripresa di apre con una ghiotta occasione per gli ospiti, con Tuninetti che da ottima posizione manca di un soffio la deviazione a rete sull’invito di Balestrieri
Al 14′ è ancora Vacchetta a cercare la via della rete ma Cafaro è bravo a rifugiarsi in angolo, quindi al 20′ occasionissima per i padroni di casa con Gandino che, su lancio di Costamagna, batte in diagonale, Cafaro devia ma non trattiene, la palla giunge a Orofino che colpisce di testa centrando in pieno la traversa. Al 32′ si rivede la Santostefanese con una conclusione di Cornero bloccata a terra da Scarzello, mentre due minuti più tardi è Zunino a tentare la via della rete con l’estremo difensore locale che si rifugia in angolo con i piedi. Al 39′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo Marchetti di testa non trova lo specchio della porta di un soffio, quindi proprio quando i rigori parevano inevitabili, la doccia fredda per i ragazzi di Ricardo: lancio millimetrico di Meda, palla a Occelli che controlla bene superando Scarzello in uscita. Neppure il tempo di esultare che la Santostefanese capitola nuovamente per mano di Gandino, abile a segnare in diagonale dopo una caparbia percussione sulla sinistra. E’ la rete che suggella la supremazia della Cheraschese, purtroppo inutile al fine del passaggio del turno.

CHERASCHESE 1904 : Scarzello, Costamagna, Capocchiano (1’st Vernero), Marchetti, Laneve, Vittone, Rocca (30′ Battisti), Nastasi, Savino, Orofino, Vacchetta. A disp. Nurisso, Rinero, Olivero,  Vernero, Casassa Mont, Capuano, Gandino, Vivalda
All. Ricardo
SANTOSTEFANESE: Cafaro, Tuninetti, Balestrieri, Bortoletto (24’ Galuppo), Prizio, Chiarlo, Cornero, Meda, Capocelli, Anania, Zunino. A disp. Favarin, Martinetti, Occelli, Lagrasta, Mazzon, Galuppo, Madeo
All. Brovia


Arbitro: Isoardi di Cuneo
Assistenti: Carbone di Aosta, Nasso di Cuneo


<< Torna alla home page